ARCHIVIO

Coppia caduta in moto sulla A26, la donna è morta

GENOVA. 16 GIU. Tragedia ieri sera sull’autostrada A26 all'altezza di Masone, dove una coppia albanese abitante a Cormano, in provincia di Milano, che viaggiava a bordo di una moto in direzione della Liguria, è stata sbalzata sull'asfalto dopo un urto con un’auto.

La donna, una 35enne, con la gamba amputata e ferite gravissime è morta dopo alcune ore, intorno alle tre, all'ospedale San Martino. L'uomo, 40 anni, ha invece riportato solo alcune escoriazioni ed è ricoverato al nosocomio genovese in stato di choc.

Alekx Gjka e Denise Veliko, rispettivamente operaio edile e barista, stavano raggiungendo con una moto Kawasaki i tre figli al mare, a Varazze, dove stanno trascorrendo un periodo di villeggiatura in compagnia della nonna.

E’ stato il 40enne a soccorrere per primo la moglie che, dopo essere stata sbalzata dal sellino della moto, è caduta sull'asfalto rimanendo sotto la moto e l'auto.

Secondo i primi rilievi della Polizia Stradale, sembra che la Kawasaki abbia urtato l’auto mentre era in fase di sorpasso. Il conducente della vettura si è subito fermato e ha detto di aver sentito solo un forte rumore, ma di non essersi accorto di altro. La procura di Genova ha aperto un fascicolo ed avviato le indagini.