ARCHIVIO

Coppia beve soda caustica al bar: prognosi riservata al Galliera

GENOVA. 23 GEN. Bevono soda caustica al posto dell'acqua minerale, ma l'errore lo ha fatto il barista che è anche un loro amico. Una svista, secondo il giovane che oggi pomeriggio in un bar di Sestri Ponente ha versato il liquido velenoso agli amici, poi ricoverati d'urgenza e con prognosi riservata all'ospedale Galliera.

Si tratta di due genovesi, maschio e femmina, di 26 e 24 anni. La coppia aveva chiesto due bicchieri d'acqua al barista. L'amico ha versato loro da bere prendendo una bottiglia da sotto il lavandino, senza accorgersi che era quella con detersivo e soda caustica. Appena bevuto un sorso, la coppia ha avvertito dolore. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nas e gli ispettori della Asl. La bottiglia è stata sequestrata. Il barista è stato denunciato per lesioni colpose.

Secondo i primi accertamenti, il detersivo per lavastoviglie ingerito dai due giovani, era stato travasato in una bottiglia d'acqua con l'etichetta. Il liquido velenoso è inodore e incolore. Pertanto, ha tratto in inganno anche il barista quando lo ha versato nei bicchieri. Appena lo hanno ingerito, i due ragazzi hanno sentito un forte bruciore alla gola e all'esofago. A chiamare i soccorso è stato lo stesso amico barman, che si è disperato dicendo che si era trattato di una svista.

I carabinieri del Nas raccomandano sempre di non travasare i detersivi dai loro contenitori originali perché si corre il rischio di confonderli con le normali bottiglie di acqua.