ARCHIVIO

CONFARTIGIANATO. ECONOMIA DELLA LIGURIA IN CADUTA LIBERA

GENOVA. 16 NOV. L'economia della Liguria è in caduta libera. A lanciare il grido di allarme è la Confartigianato che fa presente come, tra il 2008 e il 2012, la produzione sia diminuita del 7,6% e come le previsioni sulla chiusura del 2013 siano negative con un -1,7% rispetto al 2012, industria e costruzioni sono i settori più colpiti.

"È evidente - dichiara Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria - che i segnali di ripresa sono lontani".