Home Spettacolo Spettacolo Genova

Concerto d’archi, all’Accademia del Chiostro

0
CONDIVIDI
Concerto d’archi, all’Accademia del Chiostro
Concerto d’archi, all’Accademia del Chiostro

Concerto d’archi, all’Accademia del Chiostro, con Stefania Pietropaolo, soprano e Massimo Vivaldi a dirigere il tutto

Concerto d’archi, all’Accademia del Chiostro , introduce Alessandra Rissotto, giornalista

Domenica 5 dicembre 2021, ore 15.30, Chiesa di Nostra Signora della Consolazione, Via XX Settembre – Genova In conclusione sarà celebrata la santa Messa

Con il concerto dell’Accademia del Chiostro, l’Associazione 50&Più Genova inaugura il periodo delle feste invitando i soci e i cittadini alla Chiesa della Consolazione per un appuntamento aperto a tutti. “In attesa del santo Natale” si tiene domenica 5 dicembre 2021 alle ore 15.30 ed è a ingresso libero, regolato dalle norme sanitarie vigenti. A esibirsi è l’Orchestra d’archi de l’Accademia del Chiostro diretta dal Maestro Massimo Vivaldi, per l’occasione arricchita dal soprano Stefania Pietropaolo. Introduce la giornalista Alessandra Rissotto.

L’ensemble genovese, fondato nel 1991 da Donatella Ferraris che lo presiede, ha concepito il programma partendo dalla storia del luogo che lo ospita. Si ascoltano musiche che Haendel e Charpentier, contemporanei degli anni in cui venne edificato il convento agostiniano (1681-1706), dove ora sorge la Chiesa della Consolazione.

Tra le composizioni diffuse in quel periodo, c’erano quelle dell’italiano Arcangelo Corelli, di cui si ascolterà il concerto “Fatto per la notte di Natale”. Arricchirà il programma “Sanctus” dal “Nimrod” di Edward Elgar, musicista inglese vissuto tra la seconda metà dell’800 e il primo ‘900, per finire con i canti tradizionali di Natale. Al termine del concerto sarà celebrata la santa Messa per tutti i fedeli.

Con l’armonia del concerto si chiude l’anno sociale dell’Associazione 50&Più, che nel complicato periodo segnato dalla pandemia non ha mai smesso di stare accanto ai soci, proponendo attività in streaming quando non era possibile incontrarsi e tornando in attività anche a livello nazionale quando le misure restrittive sono state allentate.

Con immutato spirito costruttivo, che ha permesso di superare tutte le difficoltà, sono state realizzate le tradizionali Olimpiadi, la kermesse canora “Italia…in canto”, organizzate numerose visite a mostre e capolavori d’arte, fino alla recente partecipazione alla manifestazione “Olioliva” 2021 che ha portato la Liguria alla ribalta in tutta Italia.

«Siamo orgogliosi – conclude Brigida Gallinaro, presidente di 50&Più Genova – di affrontare il futuro insieme ai nostri soci, che hanno sempre dimostrato una grande apertura di fronte alle novità e altrettanta voglia di partecipare agli incontri e alle attività che proponiamo, spesso accogliendo le loro proposte, sempre con l’obiettivo di condividere il tempo libero in un’atmosfera di amicizia e collaborazione. L’ultima iniziativa del 2021 sarà la consegna dei lavori a maglia eseguiti dalle nostre socie per le persone che ne hanno bisogno».

50&Più, fondata nel 1974, è un’Associazione libera, volontaria e senza fini di lucro. Opera per la rappresentanza sindacale, la tutela e l’assistenza dei propri soci a sostegno dell’invecchiamento attivo, dell’affermazione e della valorizzazione del ruolo della persona anziana. Aderente a Confcommercio – Imprese per l’Italia, e forte di 330mila iscritti, 50&Più è diffusa con sedi provinciali e zonali su tutto il territorio nazionale. Conta anche 29 sedi in 10 Paesi del mondo. www.spazio50.org

Ulteriori informazioni:

Associazione 50&Più Genova, via XX Settembre 40/5

Tel. 010/543042-5530352