ARCHIVIO

Cocci di bottiglie di vetro, pipì e degrado. I residenti: movida fuori controllo

GENOVA. 1 MAG. "Ennesimo risultato negativo, lo scorso week end, della ordinanza sulla movida. I residenti si ritrovano in un tappeto di cocci di bottiglia e orina".

Lo ha dichiarato oggi Claudio Garau del Comitato residenti e commercianti di Sarzano.

"Altri venerdì e sabato sera senza controllo, dopo che i locali chiudono - ha aggiunto Garau - in virtù di un regolamento errato, che penalizza, chi opera seriamente, e agevola i bar fai da te. I locali chiusi, nessuna speranza di trovare un bagno pubblico, la presa selvaggia di chi viene nel Centro Storico, considerandolo un porto franco. Per non parlare dell'insicurezza. Invece di premiare i ristoratori, abbiamo controlli a tappeto sulle attività, anziché sui predoni della città vecchia, come diceva il grande Fabrizio De André".