ARCHIVIO

CIRCONVENZIONE NEI CONFRONTI DI UNA BARONESSA DI SANREMO

IMPERIA. 27 NOV. Ben cinquanta persone sono state chiamate a testimoniare in un processo per circonvenzione di incapace che vede come presunta vittima una baronessa di Sanremo. Si tratta di Beatrice Spielman Ritter, 84 anni.

Per il pm Paola Marrali il raggiro starebbe dietro una procura speciale per la vendita di due appartamenti. Sul banco degli accusati Daniele Ventimiglia, considerato il factotum di casa Ritter, il medico legale Marco Politi sospettato di una perizia compiacente, l’agente immobiliare Aldo Zunino, considerato complice e Riccardo Balbo.

La prossima udienza si svolgerà il 15 gennaio 2014.