ARCHIVIO

Chiusa la Scoglina a Lorsica per masso pericolante

[caption id="attachment_143557" align="alignleft" width="483"] Chiuso il Passo della scogliera per un masso pericolante[/caption]

GENOVA. 12 FEB. E’ stata chiusa la provinciale 23 della Scoglina al km. 2,8 nel Comune di Lorsica dopo che i rocciatori sono intervenuti, in seguito alla caduta di pietre e massi sul strada, scoprendo su un crinale, a 50 metri di altezza, un masso pericolante.

“Siamo stati obbligati a questa decisione per garantire la sicurezza – dice Nino Oliveri, consigliere delegato alla viabilità della Città metropolitana – perché le verifiche dei rocciatori hanno segnalato un grosso macigno a una cinquantina di metri d’altezza sul versante che, soprattutto in caso di nuove piogge, potrebbe rischiare di cadere sulla strada”.

“Per rimettere in sicurezza la strada servirà un intervento complesso – prosegue Nino Oliveri – e il fatto che la parete appartenga a un terreno privato rappresenta una difficoltà ulteriore. Per questo lunedì mattina farò un sopralluogo con i tecnici per valutare, anche d’intesa con i sindaci e i Comuni di Lorsica, Cicagna e Favale di Malvaro le possibili soluzioni per superare questa emergenza e riaprire la strada al transito.”

Il percorso alternativo per la chiusura al km. 2,8 della provinciale 23, intanto, è sulla provinciale 85 di Verzi.