ARCHIVIO

Chiude lo Champagnat, i Maristi tengono a casa 21 lavoratori

[caption id="attachment_189182" align="alignleft" width="800"] L'Istituto Champagnat dei Fratelli Maristi chiude e tiene a casa 21 lavoratori[/caption]

GENOVA. 2 GIU. Ieri è stato l’ultimo giorno per il centro sportivo Champagnat, almeno come lo abbiamo conosciuto fino a ieri.

All’interno ci sono 21 lavoratori che sono molto preoccupati per il loro futuro.

Proprio dopo il nulla di fatto nell’incontro fra le organizzazioni sindacali e la proprietà del Centro Culturale Sportivo Champagnat e l'intenzione dei Fratelli Maristi di licenziare 21 lavoratori, la trattiva si è interrotta e le parti saranno adesso convocate dalla Direzione Proviciale del Lavoro per il mancato accordo.

“Resta comunque difficile da interpretare - spiegano con una nota i sindacati - la ferma intenzione che i Fratelli Maristi continuano a cavalcare in presenza di diverse offerte per la gestione del Centro che, a differenza di quella da loro prescelta, darebbero continuità al lavoro dei 21 dipendenti”.