Home Politica Politica Genova

Cerimonia composta per Venturini, poi antifa gettano corona in un vespasiano

0
CONDIVIDI

Questa mattina si è tenuta, presso i giardini di Piazza Verdi, la cerimonia commemorativa per Ugo Venturini, operaio missino colpito a morte nell’aprile del 1970 mentre assisteva a un comizio elettorale di Giorgio Almirante, organizzata dal neocostituito Comitato Ugo Venturini.

La manifestazione, culminata nella deposizione di una corona e nel Presente, a cui hanno partecipato oltre cento persone, tra cui il fondatore di Casapound Gianluca Iannone, è avvenuta nel massimo ordine e con grande compostezza.

“È confortante – spiega Gianni Plinio di Casapound – a distanza di 49 anni dal tragico avvenimento, constatare che a ricordare il sacrificio di Ugo vi fossero moltissimi giovani. La memoria di Ugo Venturini continua a vivere tra i genovesi che reputano giusto e doveroso rendergli omaggio”.

Purtroppo dopo la cerimonia un gruppo di antifa che avevano organizzato una contro manifestazione hanno cercato di superare un cordone di polizia e hanno danneggiato un’auto di una militante di casapound.

Fatto più vergognoso, nei confronti di una persona che è deceduta, la corona dei fiori per Venturini, è stata rimossa e gettata in un vespasiano.