ARCHIVIO

Castiglione, ucraino irregolare sorpreso a lavorare in azienda agricola

GENOVA. 15 SET. Non solo a Rosarno. Capita anche a Castiglione Chiavarese, entroterra di Sestri Levante.

Ieri pomeriggio, i carabinieri dell’aliquota Radiomobile di Sestri Levante, a conclusione di accertamenti, hanno denunciato, per violazione sulle norme dell’immigrazione, un cittadino ucraino di 55 anni, domiciliato a Castiglione Chiavarese, disoccupato.

L'immigrato è stato sorpreso a lavorare presso un’azienda agricola del luogo, sprovvisto di documenti di soggiorno sul territorio Nazionale.

Sono in corso indagini anche nei confronti del responsabile dell'azienda agricola.