ARCHIVIO

CASSAZIONE, CONFERMATI ERGASTOLI PER LA STRAGE DI S. ANNA DI STAZZEMA

clusione la vicenda che ha visto alla sbarra ex ufficiali nazisti che avevano compiuto l'eccidio, e si chiude anche una pagina vergognosa di oltre cinquant'anni di omissioni e insabbiamenti. Gli imputati in particolare erano un ufficiale e due sottufficiali delle S.S., che il 12 agosto 1944 ordinarono il massacro di 500 civili nella località in provincia di Lucca. "Si tratta del primo processo istruito a La Spezia che è approdato in Cassazione, affermano fonti della magistratura militare. Una risposta negativa avrebbe messo a rischio la tenuta degli altri nove procedimenti per stragi nazifasciste, perché condotti con le stesse metodologie usate per ricostruire la strage di S. Anna".