ARCHIVIO

Caruggi: 130 dosi di coca nelle mutande, preso pusher straniero

[caption id="attachment_184345" align="alignleft" width="657"] Una pattuglia mista esercito polizia, che stanotte nel centro storico ha arrestato un pusher straniero con 130 dosi di cocaina nascoste negli slip[/caption]

GENOVA. 3 APR. Movida e pusher, arrestato uno straniero. Gli investigatori della polizia hanno notato che nelle parti intime i pantaloni erano rigonfi. Lo hanno fermato, lui ha tentato di fuggire, ma poi è stato acchiappato. Nascoste nelle mutande, lo spacciatore aveva 130 dosi di cocaina per circa 65 grammi di sostanza stupefacente.

La droga è stata sequestrata e l'immigrato è finito in gattabuia. Fermato anche l'amico connazionale, che era scappato con lui, ma che è stato denunciato perché irregolare in Italia: addosso aveva poca droga, solo 4 grammi di hashish.

L'operazione della polizia è avvenuta stanotte nei caruggi, intorno vico del Pozzo.

Il senegalese 26enne aveva tentato di spacciare droga e mimetizzarsi fra gli altri giovani della movida genovese, ma gli è andata male.