Home Spettacolo Spettacolo Genova

Carlo Galante, Prima esecuzione assoluta questa sera alla GOG

0
CONDIVIDI

GENOVA. 9 GEN. Passate le festività natalizie riprendono gli interessantissimi concerti GOG, e questa sera Lunedì 9 gennaio al Teatro Carlo Felice alle ore 21,00 è in programma uno straordinario appuntamento che vede la prima assoluta del compositore contemporaneo Carlo Galante. Impegnati cinque solisti d’eccezione:Marco Rizzi e Gabriele Pieranunzi violini, Simonide Braconi eFrancesco Fiore viole, Enrico Brionzi violoncello, nel programma in cui verranno eseguiti oltre a due quintetti rispettivamente di Mendelsshon-Bartholdy e Brhams anche la Prima esecuzionemondiale del Secondo libro di Kenning  di Galante, titolare della classe di composizione del ConservatorioPaganini.

Marco Rizzi è in Italia considerato uno dei musicisti più apprezzati del paese. E’ docente presso la Hochschule für Musik a Mannheim e presso la Escuela Superior de Musica Reina Sofia di Madrid. Marco Rizzi attualmente suona un violino P. Guarneri del 1743, messo a disposizione dalla Fondazione Pro Canale Onlus.

Gabriele Pieranunzi già allievo di Salvatore Accardo e Stefan Gheorghiu. Su invito del Comune di Genova, ha più volte suonato il “Guarneri del Gesu” appartenuto a N. Paganini. Nel 2004 gli e’ stato conferito per chiara fama il posto di Primo violino di spalla presso la Fondazione Teatro San Carlo di Napoli. Suona su un violino Ferdinando Gagliano del 1762 appartenuto alla grande violinista Gioconda De Vito e gentilmente prestatogli dalla Fondazione “Pro Canale” Onlus.

Enrico Bronzi violoncellista e direttore d’orchestra, è fondatore del Trio di Parma nel 1990, ha suonato nelle più importanti sale da concerto d’Europa, USA, Sud America ed Australia . Con la stessa formazione si è contraddistinto nei Concorsi internazionali di Firenze, Melbourne, Lione e Monaco di Baviera, ricevendo peraltro il “Premio Abbiati” della critica musicale italiana. Dal 2007 insegna all’Universität Mozarteum Salzburg ed è direttore artistico dell’Estate Musicale di Portogruaro. Enrico Bronzi suona un violoncello Vincenzo Panormo del 1775.

Simonide Braconi, premiato in diversi concorsi solistici internazionali (“Tertis” , Colonia, ecc.), nel 1994 è stato prescelto dal maestro Muti come Prima viola nell’orchestra del Teatro alla Scala. Viola del Quartetto d’ archi della Scala è stato membro di giurie in diversi concorsi internazionali è attualmente docente presso la Milano Music Master. Suona una viola Giovanni Gagliano (1800) della Fondazione Pro Canale onlus.

Francesco Fiore, vincitore di numerosi premi si è presto imposto come uno dei musicisti più interessanti dell’ultima generazione, intraprendendo una intensa attività concertistica quale ospite regolare delle più prestigiose Associazioni e Festival italiani, numerose tournée lo hanno portato ad esibirsi in tutta Europa, negli Stati Uniti e in America Latina, in Cina ed in Giappone. La sua attività solistica e cameristica lo ha portato a collaborare con artisti come Salvatore Accardo, Boris Belkin, Uto Ughi, Pierre Amoyal, Renata Scotto, Bruno Canino, Antonio Pappano, Alfons Kontarskj, Alexander Mazdar, Michele Campanella, Andrea Lucchesini, Rocco Filippini, Alain Meunier, Bruno Giuranna, Franco Petracchi, Gabriele Pieranunzi, Rainer Kussmaul, Pavel Vernikov, David Lively. E’ docente di viola al “Monteverdi” di Cremona.

FRANCESCA CAMPONERO