ARCHIVIO

IL CARD. BAGNASCO SUI LUOGHI DELL’ALLUVIONE: “LA GENTE E’ ARRABBIATA”

GENOVA. 11 OTT. ll presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, è giunto sui luoghi dell'alluvione a Genova.

Bagnasco cammina nel fango a Borgo Incrociati, dove è morto Antonio Campanella e ha parlato con i residenti.

“Genova – ha dichiarato Bagnasco - reagisce ma non basta, bisogna fare le opere"; poi ha aggiunto: “la gente è più arrabbiata di allora, si sente ancora più abbandonata”.

Durante il sopralluogo tra Borgo Incrociati e Via Canevari, Bagnasco ha ricevuto la telefonata da Papa Francesco. “Il Santo Padre - ha affermato Bagnasco - era già informato ma ha voluto avere da me informazioni aggiornate”.

Secondo il cardinale ''la gente e' più arrabbiata di allora, si sente ancora più abbandonata".