ARCHIVIO

Capodanno sicuro, Bucci non è Appendino: bottiglie vetro vietate dalle 19,30

Capodanno sicuro a Genova. Oltre al potenziamento delle pattuglie delle forze dell'ordine e ai controlli interforze, arriva la decisione del Comune di Genova di vietare vendita, somministrazione, detenzione, consumo e detenzione di alcol e bevande nei contenitori di vetro o metallici in luogo pubblico.

In sostanza, la giunta Bucci intende fare prevenzione e scongiurare il cosiddetto effetto piazza San Carlo a Torino (durante l'evento in cui era stata trasmessa sui maxischermi la partita di Champions League della Juve).

Domenica 31 in tutto il territorio comunale dalle 19.30 sarà vietata la vendita e dalle 20 la somministrazione, il consumo o la detenzione di tali contenitori in luogo pubblico. I divieti rimarranno in vigore fino alle 7 del primo gennaio 2018. La sanzione prevista per i trasgressori è di 200 euro.

La disposizione in materia di sicurezza è stata presentata stamane a Palazzo Tursi dalle assessore comunali al Turismo Paola Bordilli e alla Cultura Elisa Serafini, che hanno annunciato anche l'intensificazione dei controlli in tal senso tramite la Polizia Municipale.

Sarà vietato anche l’utilizzo di botti e fuochi artificiali in luoghi pubblici.

Inoltre, sono state previste modifiche e divieti di circolazione e sosta in centro città. La metropolitana resterà aperta con orario prolungato fino alle 3.30 circa.