ARCHIVIO

CONDANNATO ANDREA NUCERA PER REATI FISCALI

SAVONA. 20 NOV. Il tribunale di Savona ha condannato a tre anni di reclusione per una serie di reati fiscali commessi nel 2004, Andrea Nucera, l’imprenditore albenganese al centro del crac Geo, che attualmente si trova egli Emirati Arabi.

In sostanza era accusato di aver indicato nella contabilità di una delle sue numerose società cespiti passivi inesistenti, frutto di fatturazioni per una serie di operazioni inesistenti, che avevano un valore di almeno 250 mila euro.