ARCHIVIO

Calcio, Carlo Tavecchio si è dimesso dalla Figc

Carlo Tavecchio si è dimesso dalla presidenza della Figc. A comunicarlo il presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, uscendo dal consiglio federale.

“Ambizioni e sciacallaggi politici hanno impedito di confrontarci sulle ragioni di questo risultato. Nella ricerca delle responsabilità della grave crisi del calcio italiano dopo la mancata qualificazione al Mondiale”. Queste le parole che Tavecchio avrebbe detto ai consiglieri della Figc prima di chiedere le dimissioni di tutto il consiglio, ovviamente a cominciare da se stesso.

La riunione del consiglio federale è cominciata da poco, dopo un breve incontro ftra Tavecchio e il presidente della Lega Dilettanti, Cosimo Sibilia.