Home Cronaca Cronaca Italia

Calciatore accoltellato, arrestato nei caruggi il rapper MalaCarne

0
CONDIVIDI
Rapper MalaCarne

Domenica scorsa, a Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, aveva difeso un amico al culmine di una lite nata per futili motivi. Quell’intervento era costato all’albanese tre coltellate al ventre e il ricovero in ospedale all’albanese Aldi Shipliati, calciatore 20enne dell’Arcetana.

Per tale episodio i Carabinieri hanno arrestato, tra Genova e Reggio Emilia, i presunti responsabili dell’aggressione. Si tratta di due rapper italiani, che sono stati accusati di tentato omicidio in concorso e porto abusivo di armi.

Juri Margini, 20 anni, residente a Viano e ritenuto autore materiale delle coltellate, è stato acchiappato a Scandiano venerdì sera scorso.

Mentre il complice Emilio Finizio, 36 anni, in arte MalaCarne, è stato arrestato ieri sera nel Centro storico di Genova. Il rapper aveva raggiunto la fidanzata genovese, che vive nella zona della Città vecchia, per trascorrere insieme il fine settimana prima di tenere un concerto in programma a Torino. I carabinieri lo hanno cercato a casa e poi fermato in un negozio di telefonia-elettronica.

Entrambi i giovani sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Reggio Emilia. Il primo è detenuto a Reggio Emilia, il secondo è stato rinchiuso a Marassi.