ARCHIVIO

Bus in mano a loro: 2 controllori Amt picchiati da marocchino senza biglietto

Mezzi pubblici terra di nessuno e in mano a loro. Uno straniero, a bordo del pullman della linea urbana numero 7, in prossimità di via Pastorino, a Genova Bolzaneto, ieri è stato sorpreso dai controllori dell’azienda AMT senza biglietto e senza documenti.

Allo scopo di procurarsi la fuga, il giovane immigrato spintonava e opponeva attiva resistenza, picchiando poi i due controllori che avevano tentato di fermarlo.

L'aggressore è stato quindi bloccato dai carabinieri di un equipaggio del Nucleo Radiomobile, intervenuti sul posto.

Si tratta di un marocchino di 25 anni, gravato di pregiudizi di polizia, irregolare, ma mai rimpatriato, che è stato arrestato per “resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, rifiuto di fornire le proprie generalità”.