Home Spettacolo Spettacolo Italia

Bucci: i Balletti sono tornati, grazie Rotary. Sabrina Brazzo star a Nervi | Foto

0
CONDIVIDI
Etoile Sabrina Brazzo e Primo Ballerino Andrea Volpintesta a Nervi

Etoile e Prima Ballerina del Teatro alla Scala di Milano, Sabrina Brazzo, stasera ha danzato sul palco dei Balletti di Nervi, dove cominciò la sua carriera Carla Fracci e danzò il mito Rudolf Nureyev. Emozionatissima, accanto al Primo Ballerino e compagno Andrea Volpintesta.

Entrambi applauditissimi dai 600 spettatori e ospiti genovesi del Rotary International, che stasera ha riportato i Balletti a Nervi.

Lo spettatore più entusiasta di tutti è stato il rotariano e sindaco di Genova Marco Bucci: “I Balletti sono finalmente tornati a Nervi. Ringrazio il Rotary per la prestigiosa e preziosa iniziativa di stasera che, realizzata nell’ambito di Euroflora, ci ha dato una forte emozione. Questo è solo l’inizio. Sono convinto che riusciremo a riportare anche il Festival Internazionale. E’ la mia volontà e quella dell’amministrazione di centrodestra. Ci stiamo già lavorando, auspico con l’aiuto di tutti”.

“Sì, il sindaco ha ragione – hanno confermato Brazzo e Volpintesta – questo è solo l’inizio. Un contesto unico al mondo, quello di Nervi, che stasera ha riaperto alla danza. Noi abbiamo già pronto il Festival dei Balletti di Nervi Project. Stay tuned”.

Stasera si sono esibiti anche i giovani e bravissimi solisti della “Jas Art Ballet Company” di Milano Ida Frau, Aurora Mostacci, Douglas Zambrano, Mario Genovese, con la coreografia di Massimiliano Volpini e la musica del Maestro Pianista Stefano Salvatori.

Impeccabile l’organizzazione dei club genovesi del Rotary International, coordinata dal Governatore del Distretto 2032 Giuseppe Artuffo e realizzata dai “Magnifici otto” rotariani: Tiziana Lazzari, Rosanna Crotti Spigo, Sara Liga, Massimiliano Segala, Enrico Montolivo, Beppe Mosci, Massimo Arduino, Alessandro Delucchi.

L’Etoile e Prima Ballerina Sabrina Brazzo è nata a Portogruaro ed è cresciuta a Venezia. Dopo la formazione alla Scuola di ballo della Scala, ha trascorso due anni con la compagnia di danza della Deutsche Oper am Rhein a Düsseldorf. Poi è tornata a Milano per danzare con il Balletto della Scala, dove è stata promossa Prima Ballerina nel 2001 dopo la sua interpretazione nella versione di Giselle di Sylvie Guillem. Si è esibita nei grandi balletti classici e in molte opere contemporanee, sia alla Scala che nei teatri di tutta Europa e nelle Americhe, tra cui il Balletto di San Pietroburgo, il Teatro Bolshoi di Mosca e il Teatro Municipal di Rio de Janeiro. Nel 2008 ha collaborato con Roberto Bolle in “Bolle and Friends”.

(Foto P. Bonanni).