ARCHIVIO

Brignole, altra rissa su bus Amt. Sindacato: sicurezza farlocca

"Sicurezza farlocca". Lo hanno dichiarato i rappresentanti del sindacato Orsa Tpl di Genova, che oggi hanno denunciato l'ennesimo episodio di violenza sui bus Amt.

Stavolta la rissa è scoppiata intorno all'una di stanotte tra alcuni giovani, forse stranieri, su un bus strapieno in servizio a Brignole: "Una vettura, la 7000, del tutto sottodimensionata rispetto alle esigenze del trasporto pubblico di quella linea".

Orsa Tpl ha anche riferito che l'autista ha attivato il pulsante a pedale per lanciare l'allarme, ma non ha funzionato ed è quindi stato costretto ad avvisare le forze dell'ordine col suo smartphone: "La centrale operativa Amt ha risposto alla chiamata dell'autista quando ormai il bus era arrivato a Nervi. Pure le telecamere di sicurezza sul mezzo risultavano inattive".

Sul posto è tempestivamente intervenuta la polizia, ma i passeggeri violenti erano appena scappati perché avevano aperto da soli le porte quando il bus si era fermato nei pressi di un semaforo rosso. Risulta che il servizio pubblico sia stato interrotto per circa 20 minuti.

Il sindacato "si augura che il nuovo Amministratore Unico Beltrami, coordinato dall’Assessore Balleari, risolva il cronico problema della sicurezza sui bus per utenti e lavoratori".