ARCHIVIO

Blitz di Pasqua, nei caruggi di Genova rispuntano gli attivisti atei

[caption id="attachment_196030" align="alignleft" width="479"] Un gruppo di attivisti atei la notte di Pasqua ha affisso dei volantini in alcune chiese del centro storico genovese[/caption]

GENOVA. 27 MAR. Rispuntano, il giorno di Pasqua, i manifesti affissi dagli attivisti atei in alcune chiese del centro storico genovese: "Atei perché no?". Gli incappucciati, stanotte, hanno compiuto il blitz indisturbati, nonostante le rafforzate misure di sicurezza in città.

I volantini sono stati affissi anche nei muri delle chiese di San Matteo,  delle Vigne e della Nunziata, a due passi dalla Cattedrale di San Lorenzo.

Il gruppetto di tre o quattro persone è stato notato intorno alle tre da alcuni cittadini, che hanno chiamato il 113.

Sul caso stanno indagando gli investigatori della Digos genovese.