Home Cronaca Cronaca Genova

Blitz Amt anti portoghesi: su 1030 passeggeri 263 trovati senza biglietto

0
CONDIVIDI
Genova, bus 18 Amt (foto di repertorio)

Blitz, questa mattina, dei controllori AMT contro i portoghesi sui bus.

Si è tratta di un controllo intensivo iniziato questa mattina alle 7.00 e che durerà fino alle 12.00, alla fermata bus di via Gramsci, all’altezza della Commenda in direzione Caricamento; ad essere controllate sono state le linee 1, 18, 20, 32, 34 e 35.

I Verificatori Titoli di Viaggio di AMT hanno controllato ben 1.030 passeggeri riscontrando 263 situazioni di mancanza del titolo di viaggio, pari a un tasso di evasione del 25,5%. 59 dei 263 sanzionati hanno regolarizzato immediatamente la loro posizione pagando l’oblazione di € 41,50.

Il dato riscontrato questa mattina è uno dei più alti registrati nelle verifiche effettuate durante il giorno e simile a quello di Caricamento dello scorso mese di giugno.

“In generale – spiega Amt – i dati registrati nelle verifiche intensive, come quello di oggi, continuano a disegnare un fenomeno variamente composito che alterna valori molto contenuti di evasione ad altri più elevati.

L’impegno che coinvolge i Verificatori Titoli di Viaggio nei controlli intensivi prosegue con cadenza settimanale e si somma alla verifica ordinaria che tutti i giorni viene svolta sui servizi gestiti da AMT, con l’obiettivo di tutelare quanti pagano regolarmente il viaggio con i mezzi pubblici”.

Amt precisa che “il piano di contrasto all’evasione di AMT proseguirà anche nelle prossime settimane secondo il programma dell’azienda realizzato in stretto accordo con l’assessorato alla Mobilità”.