ARCHIVIO

Bimbi coprono i graffiti con disegni, i vandali li bruciano

[caption id="attachment_190059" align="alignleft" width="631"] La scuola primaria Garaventa in piazza delle Erbe: bimbi e maestre lasciati soli dal Comune a combattere contro delinquenti e graffitari[/caption]

GENOVA. 7 FEB. I bimbi della scuola primaria Garaventa, nel centro storico genovese, hanno fatto tanti bei disegni per coprire le scritte dei graffitari, che avevano imbrattato i muri della loro scuola. I messaggini dei bimbi coraggiosi erano diretti anche contro i vandali. Roba che Tursi ha invece sempre tollerato nei vicoli della città vecchia.

I vandali, l'altra notte, hanno bruciato i loro disegnini facendo ricomparire i graffiti. La lodevole idea degli insegnanti, sostenuta dai genitori dell'istituto elementare, è finita al rogo. La facciata in piazza delle Erbe è ancora annerita e le fiamme hanno provocato altri danni.

Resta da vedere perché il Comune non ha ancora installato telecamere funzionanti nella zona per identificare i delinquenti e per quale motivo non ha immediatamente inviato gli agenti di polizia municipale per difendere la scuola delle maestre e bimbi coraggiosi, che ancora una volta sono stati lasciati lasciati soli.