ARCHIVIO

Bimba con mano nel tritacarne, sotto sequestro macelleria Albenga

SAVONA. 19 SET. E’ stata posta sotto sequestro la macelleria di Albenga dove ieri una bambina di nove anni ha perso le dita e parte del palmo della mano destra dopo che l'aveva messa nel tritacarne.

Il negozio è di proprietà della famiglia della bambina. Sono in corso le indagini per comprendere cosa sia effettivamente successo.

La piccola è stata portata dapprima al Santa Corona di Pietra Ligure, poi trasferita d'urgenza all'ospedale Gaslini di Genova.

Non risulta comunque in pericolo di vita.