ARCHIVIO

BARBARA DE ROSSI PORTA MEDEA AL PORTO ANTICO

GENOVA. 15 LUG. Barbara De Rossi, uno dei volti più conosciuti del cinema italiano, amata dal pubblico televisivo per le sue partecipazioni a seguitissimi reality show, fiction e per la conduzione da tre anni di Amore Criminale su Rai 3, ritorna al palcoscenico, dopo anni di assenza, per interpretare uno dei personaggi femminili più affascinanti del mondo classico , Medea, nella versione scritta da Anouilh nel 1946.

E’ il Teatro Garage a portare questo spettacolo Domenica 2 agosto alle ore 21,30 come evento e in prima Ligure al Porto Antico di Genova - Piazza delle Feste con il sostegno di Regione Liguria. La regia è di Francesco Branchetti, che con “Medea” firma il suo terzo spettacolo prodotto dal Teatro Garage dopo Girotondo di Arthur Schnizler - vincitore Premio Ombra della Sera come migliore spettacolo 2014 - e la divertente commedia Sinceramente Bugiardi con Debora Caprioglio

Lo spettacolo ha debuttato il 9 luglio al Teatro Romano di Ostia Antica. Ed oltre alla De Rossi gli altri interpreti dello spettacolo sono Tatiana Winteler Carlo Caprioli, Lorenzo Costa e Fabio Fiori.

La Medea di Jean Anouilh è molto cupa, una grande tragedia d'amore e d'odio, un contenitore di immagini straordinarie e ricche di fascino, universali e sempre moderne ed è la storia di una condizione esistenziale estrema. Nella lettura dell’ autore contemporaneo la vicenda umana di Medea, assume significati universali di grandissima attualità: Medea è l'altra, la straniera, temuta ed emarginata a prescindere dai suoi comportamenti, una donna di forti sentimenti con difficoltà a integrarsi, ma che nonostante tutto vive con passione la propria vita, una donna non molto diversa dalle donne di oggi e di ogni epoca. Il testo si rivela moderno specie per quel che riguarda la vana ricerca di rivedere riconosciuti i propri diritti e dignità femminile. Barbara De Rossi considera Medea estremamente moderna, appartiene al mondo di oggi , racconta il dilaniamento che può avere una donna per il suo uomo. È la storia di un amore totale e totalizzante di una donna piena interamente occupata dall' amore, rappresenta in qualche modo l'oscura generosità di alcune donne che si danno senza riserve fino ad essere maltrattate e uccise.

FRANCESCA CAMPONERO

Costi biglietti: intero € 16 ; ridotto 13; prevendite Biglietteria Sala Diana via Paggi 43/b Genova tel 010 510731; orari biglietteria dal martedì al venerdì dalle ore 16,30 – 19. Info 010 511447.