ARCHIVIO

Bagnasco: “Embargo a chi fornisce armi”

[caption id="attachment_135186" align="alignleft" width="300"] L'arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco propone un embargo sulle armi[/caption]

GENOVA. 19 NOV. L'arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco, a margine della cerimonia per la Virgo Fidelis, patrona dei carabinieri, nella Chiesa dell’Annunziata ha proposto “un embargo planetario verso i tanti Paesi che fanno affari, acquistando petrolio o vendendo armi con i Paesi del terrore”.

“L'Onu può costringere i Paesi collegati alla centrale del terrore a cessare quei rapporti”… Poi ha aggiunto: “Non dobbiamo cadere in una spirale di violenza, così si rischia una guerra santa che santa non è”.