Home Cronaca Cronaca Genova

Autostrade a Commissario Bucci: piano per nuovo ponte in nove mesi

0
CONDIVIDI
Ponte Morandi a Genova

Il Consiglio di Amministrazione di Autostrade “ritenendo essenziale l’obiettivo di ripristinare nei minori tempi possibili il viadotto sul Polcevera e avendo particolare riguardo alla comunità di Genova” oggi ha riferito di “avere autorizzato l’invio del progetto per la ricostruzione del Ponte Morandi, elaborato dalla società in adempimento delle previsioni di Convenzione, al Commissario straordinario per la ricostruzione Marco Bucci“.

Tale progetto “prevede le attività di demolizione e ricostruzione del ponte da realizzarsi in nove mesi decorrenti dalla sua approvazione e dalla disponibilità delle aree. Su tale progetto la società è pronta ad impegnarsi contrattualmente al rispetto dei tempi indicati, fornendo garanzie economiche al riguardo”.

Inoltre, la Società Autostrade si è detta “disponibile a sviluppare eventuali ulteriori ipotesi progettuali, laddove richieste dal Commissario” e “ritiene che la presentazione di tale soluzione progettuale ed operativa sia doverosa e legittima e la più efficace per ripristinare in tempi certi e rapidi la tratta autostradale Genova Aeroporto-Genova Ovest, auspicando (ovviamente salva la tutela delle sue ragioni) che possa essere positivamente valutata dal Commissario straordinario e dalle Istituzioni tutte”.

Bucci: nel weekend si riapre via 30 Giugno, domani il bypass Ge-Aeroporto

Intanto, il sindaco e Commissario per la ricostruzione Marco Bucci in serata non ha commentato la nuova “mossa” di Autostrade, ma ha annunciato che per domani è prevista l’apertura del “bypass” a Genova Aeroporto, che dal casello di Sestri Ponente porterà alla rotonda dell’aeroporto e sarà riservato al traffico dei mezzi pesanti.

“Prossimo step – ha aggiunto Bucci – sarà la riapertura di via 30 Giugno in Val Polcevera. Oggi hanno finito di asfaltare completamente la strada. Aspettiamo gli ultimi monitoraggi, ma contiamo di aprire l’asse viario il prossimo weekend”.