ARCHIVIO

Atletica, week end di soddisfazioni per il Cus Genova

GENOVA 24 GEN.  Quello appena trascorso è stato un weekend denso di successi per l'Atletica targata CUS Genova.

A Modena è stata registrata la conferma dell'ottimo momento di forma di Luminosa Bogliolo che, dopo aver centrato il record ligure sui 60 hs la settimana scorsa, vince la gara in 8.57 davanti a Abigali Gyedu, sua prossima avversaria nei Campionati Italiani Indoor under 23. Nei 60 piani si migliora la junior Elena Gaggero con 8.05. Nella stessa distanza esordio stagionale per Andrea Delfino (7.08), Denny Bettiga (7.10), e per gli allievi Lorenzo Prione (7.35) e Angelo Medulla (7.59).

Anche Samuele Devarti fa il suo esordio stagionale sui 60 hs al meeting di Kuldiga (Lettonia) con il tempo di 8.32, centrando lo standard per la partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti Indoor.
A Padova esordio al coperto di Davide Lingua, che si classifica al quarto posto nel salto in alto con la misura di 1.98, di Andrea Ghia, quinto nei 1500 con 3.57, e dello junior Ananda Poli nei 400 (52.72). Da registrare sempre a Padova purtroppo l'infortunio (speriamo lieve) di Simone Calcagno alla prima prova nella gara di salto triplo. Un grande in bocca al lupo per una pronta ripresa.

A Genova impegnati i lanciatori. L'intramontabile Adriano Rodrigo vince la gara di martello con una misura importante (52.44), lo junior Giordano Musso si aggiudica sia il peso che il disco (14.61 e 40.99), Pietro Lanfrit vince il martello juniores con 47.19, il giovane Filippo Andenna si aggiudica il peso cadetti con 12.98. Per quanto riguarda le ragazze vittoria di Alba Crescente nel giavellotto con 36.93 e di Sandra Littardi nel disco con 33.58.