ARCHIVIO

Assegno taroccato, truffata anziana: carabinieri denunciano dominicana e brasiliano

GENOVA. 24 LUG. Ieri, a conclusione di indagini scaturite da una denuncia-querela sporta da una vedova ottantenne di Lavagna, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato per  falsità in atti pubblici, truffa e ricettazione aggravati in concorso, una dominicana di 42 anni, residente a Bedizzole (BS), e un brasiliano di 31 anni, residente a Brescia.

Gli immigrati, rispettivamente legale rappresentante e addetto alle vendite di una società con sede in provincia di Milano, stipulavano un contratto con la querelante, che emetteva un assegno di 299 euro, ma lo incassavano con il valore di 2.299 euro dopo averne alterato l’importo.