ARCHIVIO

Arancia meccanica per 800 euro di pensione, caccia ai banditi stranieri

[caption id="attachment_204937" align="alignleft" width="680"] Anziani picchiati in casa per la pensione, caccia ai banditi stranieri della Valle Scrivia[/caption]

GENOVA. 9 GIU. Indifesi e destinati ad essere massacrati in casa nostra. Un pensionato è stato legato e picchiato in casa sua per gli 800 euro della pensione.

I carabinieri stanno indagando su una banda di stranieri che colpisce nelle abitazioni di anziani in Valle Scrivia.

L'ultima rapina da arancia meccanica è stata commessa l'altra sera in danno di un anziano di 76 anni, residente a Ronco, che è stato legato, picchiato e rapinato della pensione per tre volte negli ultimi mesi.

Secondo la testimonianza della vittima, i malviventi sono tre, agiscono a volto coperto e hanno accento dell'est europeo.

I banditi da arancia meccanica l'ultima volta non hanno trovato i soldi perché il pensionato li aveva nascosti fuori casa. Per farsi dire dove era il "tesoretto" della pensione lo hanno colpito non solo con calci e pugni mentre era legato come le altre volte, ma anche con una torcia elettrica.

L'anziano ha resistito e i malviventi lo hanno lasciato esanime in casa, costringendolo poi a fare ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso.