ARCHIVIO

ANZIANO TRUFFATO DA FINTO OPERAIO DEL GAS

GENOVA. 30 NOV. Si è presentato alla porta di un 82enne che abita in via Elia Bernardini come un dipendente Iren con il compito di dover effettuare delle verifiche ai tubi del gas, poi dopo aver carpito la sua fiducia mostrando un tesserino evidentemente falso, l’uomo è riuscito ad entrare nell’abitazione dell’anziano lasciando la porta d’ingresso socchiusa.

Mentre lui distraeva la vittima, un complice si è introdotto asportando 800 euro in contanti e oggetti in oro per un valore approssimativo stimato in 1.400 euro. Solo qualche tempo dopo il genovese si è accorto della truffa ed ha avvertito la Polizia.

Sul posto, oltre agli agenti del Commissariato San Fruttuoso anche la Polizia Scientifica e la Squadra Mobile.