ARCHIVIO

Alternanza scuola-lavoro: a Genova 1000 studenti in piazza, slogan contro ministra Fedeli

GENOVA. "Questa alternanza non la vogliamo. Il tempo è nostro e ce lo riprendiamo". E' uno degli slogan degli studenti che stamane sono scesi in piazza anche a Genova nell'ambito dello sciopero nazionale contro la ministra Valeria Fedeli e l'alternanza scuola-lavoro proposta dal Governo a trazione Pd, per il diritto allo studio e per la sicurezza degli edifici.

In piazza ci sono circa 1000 giovani: "Siamo qui per dire che gli studenti sono studenti e non lavoratori e il loro compito è formarsi. Il lavoro si paga e non deve essere sostituito dallo sfruttamento gratuito e l'istruzione deve essere gratuita e un diritto per tutti".

Gli studenti lamentano le scarse risorse per la scuola pubblica e la sicurezza degli edifici.

L'iniziativa degli studenti liguri si è trasformata da assemblea in piazza a corteo per i tanti partecipanti da piazza Matteotti a Caricamento e ritorno.