ARCHIVIO

Allerta gialla per neve, le previsioni di Arpal per domani e mercoledì

GENOVA. 9 GEN. La Protezione Civile Regionale ha diffuso l’ALLERTA METEO PER NEVE diramata da Arpal sulla base degli ultimi aggiornamenti meteo previsionali disponibili.

Nel dettaglio, ALLERTA GIALLA PER NEVE:

·         SU B DALLE 3 ALLE 12 DI DOMANI, MARTEDI’ 10 GENNAIO

·         SU D DALLE 6 ALLE 18 DI DOMANI, MARTEDI’ 10 GENNAIO

·         Criticità verde sulle altre zone.

La zona di allertamente B è lungo la costa, da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno.  La zona di allertamento D comprende la Valle Stura e l’entroterra savonese compresa la Val Bormida.

L’aggiornamento dell’allerta gialla per neve - che ipotizza locali disagi e temporanei problemi di viabilità, rallentamenti nella circolazione e nei servizi, formazione di ghiaccio con gelate diffuse - si è reso necessario alla luce delle ultime valutazioni delle uscite modellistiche, che (ed è questa la novità) nella notte indicano possibili spolverate lungo la costa verosimilmente solo sulla parte occidentale di B, ossia la zona del savonese.

Il dettaglio, comune per comune, è reperibile sul sito www.allertaliguria.gov.it dove sono riportate anche le norme di autoprotezione consigliate dalla Protezione Civile Nazionale, da adottare prima e durante gli eventi.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. Di seguito le previsioni per i prossimi giorni:

DOMANI: Deboli nevicate su D, spolverate su E, a tutte le quote. A partire dalle prime ore della notte sulla parte occidentale di B possibili spolverate di neve anche lungo la costa e locali deboli nevicate nell'interno; fenomeni in esaurimento da metà giornata. Venti da Nord in intensificazione, anche rafficati, fino a 50-60 km/h su ABD e dalla sera anche su C. Disagio fisiologico per freddo dalla serata su ABC, moderato per l'intera giornata su D e su E. Dalla serata possibili gelate nelle zone interne.

MERCOLEDI’ 11: Nelle ore notturne ancora venti forti da Nord su ABCD in attenuazione su C dalle prime ore del giorno. Disagio fisiologico per freddo su ABC fino a moderato su DE. Possibili gelate nelle zone interne, anche a carattere diffuso.