ARCHIVIO

Alla Festa de l'Unità impiegati lavoratori in nero: ammende e sanzioni per 35mila euro

GENOVA. 2 SET. Secondo controlli ed accertamenti dei carabinieri, alla Festa de l'Unità si sono verificate delle irregolarità nell'impiego di alcuni lavoratori.

Le violazioni sono state rilevate all’interno dell’area che ospita la kermesse del Pd in Piazza Caricamento, che martedì alle 19 sarà visitata anche dal segretario nazionale ed ex premier Matteo Renzi.

In uno stand di ristorazione sono stati individuati "tre lavoratori in nero, oltre ad accertare che il titolare responsabile non aveva comunicato agli enti preposti l’assunzione di altri due".

Tali controlli "determinavano il recupero di oneri contributivi previdenziali per un importo di € 4.800, ammende pari a € 12.715 e sanzioni amministrative per un importo di € 17.750".