ARCHIVIO

Albenga: domani in Cattedrale i funerali di Cristiano Catalisano

Questa sera alle ore 19 (nella Camera mortuaria dell' Ospedale di Albenga) sarà recitato il Rosario per Cristiano Catalisano scomparso nei giorni scorsi per un malore improvviso.
I funerali del noto libraio ingauno si svolgeranno domani, alle ore 15, nella Chiesa Cattedrale di San Michele Arcangelo.
Dopo la funzione la salma proseguirà per il cimitero di Borghetto Santo Spirito, in località Rive.

Cristiano Catalisano, che aveva appena 42 anni, era molto noto non solo nel comprensorio ingauno, ma anche in tutta la Liguria per la sua instancabile attività culturale e libraria.
Con grande passione per la lettura e la cultura, Cristiano, animato anche da un forte spirito imprenditoriale, aveva saputo gestire con abilità non solo la nota libreria "Le Torri" (prima di fronte al Comune in piazza San Michele, poi nella centrale Via Enrico D'Aste), ma anche numerosi altri punti vendita e librerie a Loano, Ceriale, Borghetto, Laiguegia e Spotorno.

La notizia della scomparsa di Catalisano, avvenuta per un malore improvviso mentre si trovava in un locale a Vado Ligure, ha lasciato attoniti parenti, amici ed i tanti clienti che nel tempo Cristiano era riuscito, con la sua umanità, gentilezza e sensibilità a trasformare appunto da clienti ad amici.

Cristiano, studente brillante, si era diplomato al Liceo Classico di Albenga, aveva giocato a calcio nelle categorie minori e, dopo aver intrapreso l'attività di librario, aveva comunque continuato ad impegnarsi anche nel sociale e nel volontariato. Pieno di idee ed iniziative ha proposto, ad Albenga e nel comprensorio ingauno, numerosi iniziative culturali e gli incontri con gli autori e gli editori.
Colto da malore improvviso a Vado Ligure, malgrado gli immediati soccorsi che hanno impegnato un equipaggio della Croce Rossa di Vado ed i sanitari del 118 con l’automedica, che hanno cercato per oltre un’ora di rianimare Cristiano è spirato.

Lascia la mamma Felicia, il papà Antonio, la sorella Lucrezia, la socia Laura che lo saluteranno per l' ultima volta unitamente agli altri parenti ed amici domani in Cattedrale.

La nostra redazione si unisce al dolore dei parenti e degli amici per la perdita di una così grande persona.
CLAUDIO ALMANZI