ARCHIVIO

AFFAIRE MONTELEONE. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO FARA' UN PASSO INDIETRO?

GENOVA. 28 OTT. Secondo quanto riportano diversi quotidiani genovesi “l'affaire Monteleone-Limoncini” potrebbe portare alle dimissioni in settimana, dello stesso presidente del Consiglio regionale Rosario Monteleone.

Monteleone è indagato per peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle spese in Regione effettuate con i soldi del partito e sarebbe stato lo stesso Monteleone a parlare della possibilità di dimettersi attraverso una decisione che dovrebbe arrivare a giorni.

E mentre la Procura di Genova porta avanti le proprie indagini nel mirino degli inquirenti anche la commissione rendiconti del Consiglio, ovvero un gruppo di consiglieri-controllori che avrebbero il compito di verificare la veridicità dei bilanci presentati ogni anno dai gruppi che sono in consiglio.

Per il biennio 2010-2011 nel consuntivo Udc ci sarebbe un buco di quasi 100mila euro e a capo della commissione che doveva controllare c’era proprio Rosario Monteleone.

Anche dall'interno della Regione sia da parte di alcuni elementi della maggiorazte, sia dell'opposizione, arriva l'invito a Monteleone a non arroccarsi sulle proprie posizioni.