Home Cronaca Cronaca Italia

Adozioni gay, via libera dai giudici di Genova: accolto ricorso di due papà

53
CONDIVIDI
Baci gay in piazza

L’adozione di un bimbo da parte di due omosessuali deve essere trascritta in Italia. Lo hanno stabilito oggi i giudici della Corte di appello di Genova, i quali hanno accolto la richiesta di una coppia gay che aveva adottato un minore brasiliano.

Il caso risale al 2016 quando la coppia di uomini, residente in Brasile, aveva chiesto all’Ufficiale di Stato civile nel Comune di ultima residenza in Italia la trascrizione della sentenza di adozione di un bambino emessa dall’autorità giudiziaria brasiliana.

L’Ufficiale di stato civile aveva opposto un rifiuto, sostenendo che la questione dovesse passare al vaglio del Tribunale per i minorenni. La coppia si era quindi rivolta ad Avvocatura per i diritti LGBTI-Rete Lenford che aveva portato la questione davanti alla Corte d’appello di Genova affinchè dichiarasse “non contrario all’ordine pubblico” il riconoscimento automatico della sentenza di adozione chiesto dai ricorrenti e corretta la procedura amministrativa avviata presso il Comune.


La Corte ha così ritenuto fondata la domanda della coppia omosessuale, stante l’automatico riconoscimento della sentenza straniera che in questi casi è previsto dalla normativa di diritto internazionale privato.

In particolare, nel caso portato davanti ai giudici genovesi l’adozione nazionale era stata disposta a favore di un cittadino brasiliano residente in Brasile, oltre che di un cittadino italo-brasiliano e “quindi è soggetta a riconoscimento automatico da parte dello Stato italiano”.

 

53 COMMENTI

  1. Fino a qualche tempo fa ero contraria…non capivo il senso di dare ad un bambino due mamme o due papà…ora sento di dover riflettere e osservare quanto spesso una copia etero combini casini su casini nell’educazione dei figli…e allora mi chiedo..potrebbe essere che una coppia gay consapevole e desiderosa di formare una famiglia,potrebbe alla fine avere più giudizio nell’educazione di un figlio?

    • … I disastri li fanno soprattutto le coppie che si separano con figli che si scoprono omosessuali …. Sono circondata da ogni realtà diversa… Dobbiamo pensare ai bambini in primis… Ci si dimentica troppo spesso di loro… Ho due figlie che fanno domande e vogliono risposte… Se hai un buon dialogo con i figli impari più da loro che dagli adulti che ti circondano… I nostri figli vogliono la famiglia normale… Si adattano… Si accontentano… Ma desiderano la normalità non la novità…

  2. …a quelli che dicono: ci sono coppie etero che litigano, che si danno le coltellate,che ammazzano…”dico che una coppia gay ha la stessa probabilità di stupidità di una etero. È un discorso che non ha senso. L’unica differenza è che in una coppia etero il figlio ha la possibilità di apprendere 2 modi di vedere le cose, il punto di vista femminile e quello maschile. E comunque, un bambino adottato ha bisogno di tranquillità e di pace, non si può metterlo già in vetrina, a scuola, a doversi difendere…perché la gente è cattiva, si sa, lo prenderebbero in giro perché ha i genitori gay.

  3. in Italia per colpa di questo bigottismo è la rovina nostra , non saremo mai un paese emancipato .
    Conosco coppie eterosessuali che hanno messo al mondo figli con problematiche legate ai genitori , ormai non esiste più una posizione seria , o meglio sono rare.
    L unica considerazione che mi sento di dire è che si potrebbe iniziare con l’affido , poi secondo step adozione eventualmente . Ma questo vale sia per etero che non etero .
    Sono certa che una coppia gay sarebbe in grado di allevare un bambino orfanello meglio di una coppia etero .

  4. Contraria a questa legge e contrariata dal fatto che siano i giudici a deliberare e non il parlamento eletto dai cittadini. Se ci sono buchi legislativi, che il giudizio venga sospeso in attesa di una legge che deliberi la materia… legge che andrebbe sottoposta a referendum visto che va a incidere su tutta la società.

  5. Scusate , credo di non essere un irrispettoso del pensiero degli altri . . Rispetto il pensiero fi tutti , chiedo , si può rispettare il mio pensiero , quando dico ,la famiglia è composta da papà e mamma quindi , da uomo e donna , come mi ha insegnato quel signore lassù , sbaglio ??? Ps ditemi !!!

  6. Giusta decisione. C’è famiglia là dove regna amore che si trasmette ai bambini. Non perchè ci sono mamma e papà regna per forza l’amore che invece può regnare in una coppia omosessuale, anche se penso siano meglio due donne piuttosto che due uomini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here