ARCHIVIO

Abbattimento cinghiale, denuncia AIDAA: “Mai assassino di animali”

GENOVA. 21 MAG. Il presidente dell’ associazione animalista, AIDAA, Lorenzo Croce, non usa certo mezzi termini per annunciare la denuncia contro l'assessore alla caccia della Regione Liguria Stefano Mai che ha dato l'ordine di abbattere a fucilate un cinghiale che si trovava in un parco di via Zara in Albaro.

“Adesso basta giocare al piccolo cacciatore in centro città. I cinghiali vanno sedati e ricondotti in aree protette - dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA - domani mattina denuncio l'assessore alla caccia della Regione Liguria Stefano Mai in quanto questo vero e proprio sadico assassino di animali la deve smettere di dare ordine di sparare ogni volta che un cinghiale si muove. Se vuole i voti dei suoi amici assassini cacciatori e bracconieri lo dica chiaramente, ma una bella denuncia per il reato di abuso di potere, insieme al maltrattamento di animali e per istigazione all'uccisione di animali fuori periodo di caccia se la becca”.

“Vada a difendersi in tribunale questo sadico assassino di animali che - conclude Croce -  dovrebbe stare in manicomio e non certo in una giunta regionale”.