ARCHIVIO

A LUGLIO INFLAZIONE AL 2,1%, COLPA DI BENZINA E TABACCHI, MA NON SOLO

o. Era dal settembre 2004 che l' inflazione non era al 2,1%.
Sull'aumento dell'inflazione pesano benzina e tabacchi: la prima ? balzata del 3,5% in un solo mese e in 30 giorni del 4,7%, i tabacchi sono cresciuti del 3% su base congiunturale e del 9,9% su base tendenziale. Aumento sensibile anche dei biglietti aerei con un incremento che varia dal 9% al 35,9%, mentre i prodotti alimentari segnano una contrazione dei prezzi, con un calo dello 0,4% dei prezzi a luglio rispetto a giugno e dello 0,2% rispetto all' anno precedente.