ARCHIVIO

89ENNE TRUFFATA DA COPPIA IN PIAZZA GIUSTI

GENOVA. 29 AGO. Ieri mattina, una genovese di 89 anni è stata avvicinata nei giardini di Piazza Giusti da una 50enne ben vestita, che, con fare gentile, le ha detto di essere stata incaricata dal nipote di riaccompagnarla a casa.

La vittima si è lasciata convincere e si è avviata verso casa con la donna. Una volta all’interno dell’appartamento, l’abile malvivente ha iniziato a conversare con la sventurata signora e, con una scusa, è riuscita a farsi mostrare il luogo in cui teneva nascosti i suoi preziosi.

Mentre l’anziana signora stava prelevando dal nascondiglio parte dei suoi beni, qualcuno ha suonato alla porta: si trattava di un uomo, anch’egli sui 50 anni che, con il pretesto di dover fare dei rilievi all’interno dell’abitazione, è riuscito a sua volta ad introdursi in casa.

Sono attimi di distrazione che permettono alla truffatrice di razziare tutti gli oggetti di valore. Soltanto dopo che i due si sono allontanati dall’appartamento, promettendo di lasciare nell’atrio del palazzo il loro biglietto da visita, l’89enne si è accorta che tutti i suoi preziosi erano spariti.

Gli agenti della volante intervenuti, sulla scorta della testimonianza della vittima, hanno effettuato delle ricerche in zona ma dei due malviventi purtroppo nessuna traccia.