ARCHIVIO

25 ENNE ROMENA VA IN QUESTURA PER DENUNCIARE IL FIDANZATO E VIENE ARRESTATA

GENOVA. 30 AGO. Una giovane rumena di venticinque anni si presenta in Questura per denunciare l’ex fidanzato. Con sè non ha i documenti ma solo la tessera elettorale del suo paese e per questo gli agenti fanno un controllo dei dati anagrafici da lei dichiarati scoprendo che a suo carico, collegata ad altro “alias”, risulta un ordine di carcerazione per una pena detentiva di quattro mesi.

La giovane viene sottoposta a nuovi rilievi dattiloscopici che confermano quanto precedentemente appreso e i poliziotti e, mentre lei attende di formalizzare la denuncia contro il fidanzato, le notificano il provvedimento di carcerazione per poi accompagnarla presso il carcere femminile di Pontedecimo.