ARCHIVIO

25 aprile, domani a Tursi il ricordo dei cantuné della Resistenza

[caption id="attachment_199000" align="alignleft" width="728"] L'assessore Elena Fiorini con ilcomandante del Corpo di polizia municipale passano in rassegna i cantuné[/caption]

GENOVA. 21 APR. Domani alle 12 nell’atrio di palazzo Tursi, si svolgerà una cerimonia in ricordo del contributo dato dai vigili urbani genovesi all’insurrezione della città nel 1945.

Ad aprire le orazioni sarà il comandante, Giacomo Tinella, che ricorderà il coinvolgimento del Corpo nella lotta per la Resistenza e la particolare valenza, anche simbolica, dell’apertura del portone di palazzo Tursi nelle prime ore del 24 aprile 1945.

Verrà successivamente letta una testimonianza rilasciata da un dipendente comunale che partecipò a quell'evento. Il testo è conservato nell'archivio dell'Istituto ligure per lo studio della Resistenza e dell'età contemporanea.

La commemorazione si concluderà con un intervento dell’assessore alla Polizia Municipale, Elena Fiorini, e la deposizione di una corona alla lapide dei caduti con l’omaggio del picchetto d’onore.