Home Sport Sport Genova

12° Memorial Luigi Sicco: un successo, vittoria per l’OK Club Imperia

0
CONDIVIDI

CELLE LIGURE. 20 NOV. E’ stata un’edizione da record quella del 12° Memorial “Luigi Sicco” di Judo giovanile che si è svolto ieri nel Palazzetto dello Sport in Via Natta a Celle Ligure. Più di 400 atleti, di età compresa tra i 5 e gli 11 anni suddivisi in quattro categorie di gara Bambini A, Bambini B, Fanciulli e Ragazzi, in rappresentanza di 27 società provenienti da Liguria e Piemonte, hanno dato vita alla manifestazione che è stata organizzata per ricordare la figura esemplare del Maestro Benemerito 7° Dan Luigi Sicco scomparso il 28 ottobre 2005 che è stato, ed è ancora oggi, un vero punto di riferimento per tutto il mondo sportivo avendo dedicato la sua vita al Judo ed alla promozione di questa disciplina tra i giovani. Un esempio che è portato avanti dall’associazione sportiva Judo Club “Luigi Sicco” Savona, che lui stesso aveva fondato, organizzatrice della manifestazione che nel corso degli anni è cresciuta sempre più diventando la più importante della Liguria a livello giovanile e per la promozione del Judo. La gara si è svolta su 5 aree dove si sono vissute intense emozioni con molti giovani atleti divertiti e felici, alcuni dei quali, emozionatissimi, alla loro prima gara. E proprio per premiare l’impegno di tutti, ogni judoka ha ricevuto una medaglia ricordo della manifestazione. La 12^ edizione del Memorial “Luigi Sicco” è stata vinta dall’OK Club Imperia con 438 punti, al secondo posto si è classificato il  Judo Club Sakura Arma di Taggia con 326 punti, ed al terzo l’Unisport Cavagnolo di Torino con 232 punti.

Il Memorial “Luigi Sicco” era patrocinato dal Comune di Celle Ligure, dal Comune di Savona, dal Coni provinciale di Savona, dalla Fijlkam Comitato Regionale Ligure dall’Unicef e dal Centro Regionale Libertas. La manifestazione è stata aperta dall’inno nazionale italiano, quindi ha preso la parola il Presidente del Judo Club « Luigi Sicco » Savona, Laura Sicco, che ha sottolineato con soddisfazione il sempre crescente successo di questa  manifestazione ormai considerata la più importante in Liguria a livello giovanile, quindi sono intervenute le autorità presenti. L’assessore del Comune di Celle Ligure Luigi Chierroni, il consigiere del Comune di Celle Ligure con delega allo sport, Matteo Amenduni ed il presidente del consiglio comunale di Savona, Renato Giusto, che ha ricordato la figura di Luigi Sicco quale esempio per tutto lo sport savonese. Infine, è intervenuto il vice presidente del Comitato Regionale della Fijlkam e presidente del Settore Judo, Danilo Buzzi, che ha invitato tutti i partecipanti a seguire l’esempio e gli insegnamenti del Maestro Luigi Sicco.

La grandissima partecipazione di atleti e di pubblico a questa dodicesima edizione del Memorial “Luigi Sicco” gratifica l’impeccabile lavoro organizzativo svolto dal Judo Club “Luigi Sicco” Savona e l’attività di propaganda svolta dalla Federazione e da tutte le società affiliate. Un particolare ringraziamento va al Comune di Celle Ligure ed al Comune di Savona i cui Assessorati allo Sport si sono sempre dimostrati particolarmente sensibili nei confronti della nostra società e del Judo ed al Centro Regionale Libertas per avere fornito le medaglie per i partecipanti. Sempre più saldo poi è il rapporto con l’Unicef, del quale il Judo Club “Luigi Sicco” Savona è testimonial per la provincia di Savona, e che, anche ieri, come già negli anni precedenti, ha voluto lanciare un’iniziativa di solidarietà volta a raccogliere fondi per i bambini siriani colpiti dalla guerra con il progetto “Bambini della Siria” per aiutare i bambini che sono stati così duramente colpiti dalla terribile guerra e fornire loro vaccini, cure mediche cibo ed assistenza scolastica. Un importante momento di solidarietà che ha mostrato ancora una volta la sensibilità del mondo dello sport nei confronti dei bambini più bisognosi.


L’impegno è ora quello di continuare a lavorare nella Palestra di Monturbano in Via Mentana 9 a Savona per formare giovani atleti che, nel rispetto dei principi del Judo, diventeranno gli uomini e le donne di domani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here