Zichichi e Fermi al D’Oria

0
CONDIVIDI
Zichichi al Liceo d'Oria di Genova
Zichichi al Liceo d'Oria di Genova
Zichichi al Liceo d’Oria di Genova

GENOVA. 24 OTT. Oggi presso il Liceo Classico D’Oria di Genova, nell’ambito del 13. festival della Scienza di Genova e collegata ad una mostra presso il museo di Storia Naturale, si è svolta una Lectio Magistralis su Enrico Fermi ad opera di Antonino Zichichi.

Una sala stracolma ha accolto il fisico che è stato introdotto dal presidente del Festival della Scienza Emanuela Arata, da rappresentanti del SIF – Società Italiana di Fisica, Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche Enrico Fermi.

Antonino Zichichi è un illustre fisico italiano attivo nel campo della fisica delle particelle elementari. È professore emerito del dipartimento di fisica e astronomia dell’Università di Bologna ed è noto al grande pubblico soprattutto per la sua attività di divulgatore scientifico, essendo un prolifico autore di libri e saggi, e per le sue apparizioni televisive.

 

Con semplici parole Zichichi ha spiegato perché Enrico Fermi è considerato il più grande scienziato galileiano, i suoi studi e le sue scoperte nell’ambito della meccanica quantistica, e in particolare della fisica nucleare e i suoi maggiori contributi quali la teoria del decadimento β, la statistica quantistica di Fermi-Dirac e i risultati concernenti le interazioni nucleari.

Zichichi ha spiegato come Fermi abbia “superato” la tavola periodica degli elementi di Mendeleev nel loro numero fino allora conosciuti di 92, il cosiddetto “Supermondo” e come la condizione spazio-tempo non possa essere modificata.

Internet: www.festivalscienza.it

LASCIA UN COMMENTO