XV Premio Europa per il Teatro e XIII Premio Europa Realtà Teatrali

0
CONDIVIDI
Mats Ek, vincitore del XV edizione del Premio Europa per il Teatro
Mats Ek, vincitore del XV edizione del Premio Europa per il Teatro
Mats Ek, vincitore del XV edizione del Premio Europa per il Teatro

CRAIOVA. 30 MAR. La XV edizione del Premio Europa per il Teatro, il più prestigioso riconoscimento europeo in ambito teatrale, e la XIII edizione del Premio Europa Realtà Teatrali si svolgeranno dal 23 al 26 aprile 2016 in Romania, a Craiova. Le manifestazioni si svolgeranno sotto il Patrocinio del Sindaco e il finanziamento della Città di Craiova (“Candidate City – Craiova Cultural Capital of Europe 2021”) e in cooperazione con la Fondazione Shakespeare di Craiova ed il Teatro Nazionale “Marin Sorescu” di Craiova.

Il Premio Europa per il Teatro è stato creato nel 1986 e dopo nove edizioni a Taormina, diventa itinerante valorizzando ancora di più il suo aspetto internazionale, un’occasione importante di incontro e scambio del teatro europeo e internazionale. Il Premio Europa, in questa edizione fa tappa in Romania, a Craiova, vivace città industriale capitale dell’Oltenia e centro culturale di respiro internazionale. La Città di Craiova in sinergia con la Fondazione Shakespeare ed il Teatro Nazionale “Marin Sorescu” di Craiova che ospitano il Premio Europa, hanno fortemente voluto che la manifestazione avesse luogo come evento conclusivo della decima edizione dell’International Shakespeare Festival, che il 23 aprile 2016 coinciderà con i 400 anni dalla morte di Shakespeare.

La Giuria della XV edizione del Premio Europa per il Teatro e della XIII edizione del Premio Europa Realtà Teatrali, ha stabilito l’assegnazione dei premi.  Il Premio Europa per il Teatro (PET) è conferito a quella personalità o istituzione teatrale (teatri o compagnie) che maggiormente abbia contribuito alla realizzazione di eventi culturali determinanti per la comprensione e la conoscenza tra i popoli. Il premio viene assegnato alla carriera e il vincitore viene scelto per l’insieme del suo percorso artistico, tra esponenti di grande rilievo del teatro internazionale, inteso nelle sue diverse forme, articolazioni ed espressioni ed è stato conferito per la sua XV edizione a Mats Ek, coreografo e regista svedese di fama mondiale. Mats Ek ha saputo combinare teatro e danza in una sua personale ed originalissima espressione. Ispirato da Martha Graham, Pina Bausch, Kurt Joos (dalla cui lezione prende vita la “danza drammatica” di sua madre Birgit Cullberg,), Ek mette in scena con grande successo alcune riscritture di classici del balletto ottocentesco contaminandole con elementi di danza moderna ma anche con fatti quotidiani, perché per lui è importante il riferimento alla società e all’epoca in cui vive. Nei sui balletti la figura femminile è messa in discussione per il ruolo che la società contemporanea affida alle donne, che per Mats Ek costituiscono non solo il fulcro dei suoi balletti ma dell’intera società.

 

Il XIII Premio Europa Realtà Teatrali è stato attribuito ai seguenti artisti (in ordine alfabetico): Viktor Bodó (Ungheria), Andreas Kriegenburg (Germania), Juan Mayorga (Spagna), National Theatre of Scotland (Scozia/Regno Unito) e Joël Pommerat (Francia).

Un Premio Speciale è stato conferito dal Presidente della Giuria del PET e dalle istituzioni rumene al regista rumeno Silviu Purcărete, esponente acclamato in patria ed a livello internazionale come rappresentante del teatro d’arte. In occasione delle manifestazioni del Premio Europa a Craiova sarà inoltre presentato un suo spettacolo, A Tempest.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO