Wing al Savona-Varazze distacca tutti di 11 minuti

0
CONDIVIDI
Wig al Savona Varazze distacca tutti
Wig al Savona Varazze distacca tutti
Wig al Savona Varazze distacca tutti

SAVONA. 11 MAG. Undici minuti di distacco agli avversari: è questo il ragguardevole margine con in quale “Wing” ha vinto la seconda prova del Campionato 2016 Savona-Varazze per cabinati stazzati ORC, nelle divisioni Crociera e Diporto, svoltasi al largo di Varazze a cura del locale circolo nautico.

A conferma delle condizioni meteo che già dalla vigilia non lasciavano prevedere nulla di buono, assenza totale di vento fino alle ore 11 e 30 con il Comitato di Regata in difficoltà, ma anche in paziente attesa di eventuali spiragli di vento.

Quando un po’ di scirocco ha cominciato a segnare il mare, il Comitato è stato prontissimo a posizionare le boe del campo di regata, con brezza da 100° che variava da 2 a 3 nodi, davvero esigua ma se non altro con mare calmo. Poco prima di mezzogiorno, partenza regolare che faceva sperare di portare a termine la regata. Invece, dopo il primo lato la brezza iniziava a calare vistosamente e il Comitato decideva di ridurre la prova della Divisione Crociera sul secondo lato di bolina e di annullare la prova della Divisione Diporto. In quest’ultima divisione, un po’ di malumore a bordo di Seabubble, che era prima, ma effettivamente non c’erano più le condizioni per una regata regolare. Nella Divisione Crociera, come detto vittoria di Wing su Vitamina, Escape e Circe.

 

Successo confermato anche in tempo corretto, con vittoria di Wing, First 40.7 di Stefano Carattino, portacolori del VCN. Al secondo posto si è piazzato Escape, Mescal 31 di Enzo Motta e Tommaso Bisazza, del SYC, davanti a Vitamina, Dehler 39 di Angelo Zelano della LNI Savona (fuori campionato). Quarta Circe, First 36.7 di Roberto Nasuti della LNI.

Con due successi, Wing è in testa al campionato, ormai imprendibile, seguito da Escape e Circe. Invece, nella Divisione Diporto la campionessa in carica Seabubble, per puntare al pari merito con Fylla, vincitrice della prima prova, dovrà tentare il tutto per tutto nella sfida conclusiva ad Albisola in programma il 22 maggio, a cura del Savona YC.

CLAUDIO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO