Wim Vandekeybus in prima nazinale alla Tosse

0
CONDIVIDI
Lo spettacolo di Wim Vandekeybus alla Tosse
Lo spettacolo di Wim Vandekeybus alla Tosse
Lo spettacolo di Wim Vandekeybus alla Tosse
Lo spettacolo di Wim Vandekeybus alla Tosse
Lo spettacolo di Wim Vandekeybus alla Tosse

GENOVA. 4 DIC. Per la rassegna Resistere e Creare un appuntamento di accezione quello di sabato alle 20,30 e domenica alle 18,30 con Speak Love if you Speak Love di Wim Vandekeybus in prima nazionale e unica tappa italiana.

Vandekeybus  è un coreografo belga, ballerino, regista e attore. La sua compagnia di danza, Ultima Vez, ha sede a Bruxelles. Ha diretto numerosi spettacoli a partire dal suo primo pezzo, nel 1987, quello che il corpo non ricorda. Molti compositori e musicisti diversi hanno scritto colonne sonore per i suoi spettacoli, tra cui Zampe X-di Sally, Peter Vermeersch, Thierry De Mey, David Byrne, Marc Ribot, David Eugene Edwards, Mauro Pawlowski e Elko Blijweert. Ha inoltre diretto diversi film, alcuni dei quali basati su suo materiale danza e altri no. Nel 2011, il suo film Monkey Sandwich è stato selezionato al 68ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, fuori concorso, nella sezione Orizzonti.

Nei suoi lavori si incontrano musica rock, danza contemporanea e neoclassica. Fisicità spinta all’estremo in una messa in scena adrenalinica che si confronta con scenari multidisciplinari e musiche originali intriganti e audaci eseguite dal vivo. L’ultima creazione del coreografo belga, immaginata per nuovi danzatori classici e contemporanei, su composizioni originali di Mauro Pawlowski del gruppo dEUS, è una combinazione tra tradizione classica e sperimentazione che ci parla del più intangibile e capriccioso di tutti i nostri stati interiori: l’amore. A un tempo sensuale, minacciosa,imperiosa e sognante.

 

Regia, coreografia e scenografia sono di Wim Vandekeybus, creato con e danzato da Jamil Attar, Livia Balazova, Chloé Beillevaire, David Ledger, Tomislav English, Nuhacet Guerra Segura, Sandra Geco Mercky, Maria Kolegova. Le musiche originali sono eseguite dal vivo e sono di Mauro Pawlowski, Elko Blijweert, Jeroen Stevens, Tutu Puoane.
Lo spettacolo è produzione Ultima Vez in coproduzione con Foundation Mons 2015 European Capital of Culture, KVS, Le manège.mons, Festival de Marseille.
La compagnia ULTIMA VEZ è sostenuta da the Flemish Authorities & the Flemish Community Commission of the Brussels Capital Region.

FRANCESCA CAMPONERO

LASCIA UN COMMENTO