Home Politica Politica Genova

WELFARE. PD “NECESSARIO IL MASSIMO IMPEGNO PER GARANTIRE I SERVIZI SOCIALI PER LE FAMIGLIE E I MINORI, ANCHE E SOPRATTUTTO IN QUESTO PERIODO DI CRISI”

0
CONDIVIDI

GENOVA. 29 AGO. I recenti fatti di Bavari hanno riportato drammaticamente in primo piano l’emergenza sociale che riguarda le categorie svantaggiate e in particolare la tutela dei minori e delle loro famiglie.
Un’emergenza resa ancor più grave dalla difficile situazione economica di questi ultimi anni. E proprio in considerazione dell’attuale periodo di crisi, il Partito Democratico è consapevole di quanto sia necessaria la massima attenzione nei confronti delle fasce maggiormente esposte, e che vada assicurato il massimo impegno affinché le poche risorse economiche a disposizione siano mirate non solo al mantenimento dei servizi esistenti, ma anche ad una riorganizzazione più efficiente degli stessi.

«Come più volte il Pd ha avuto modo di ricordare – commenta Cristina Lodi, presidente della Commissione Welfare del Comune di Genova – nella situazione di crisi che colpisce oggi la nostra città solleva grande preoccupazione la difficoltà di molte famiglie, motivata da problemi di natura economica e non solo. Una condizione che rende ancora più urgente il sostegno dei servizi sociali pubblici».

«Ad oggi – ricorda Lodi – siamo ancora in attesa che vengano confermati i 42 milioni di euro destinati al sociale. Genova non può rinunciare a quei servizi rivolti ai minori che hanno sempre rappresentato un’eccellenza in termini di qualità e presenza sul territorio: come presidente della Commissione Welfare, sarà priorità mia e del partito il mantenimento e la messa in rete delle strutture esistenti».


«Proprio in questi giorni – conclude la presidente della Commissione Welfare – abbiamo chiesto agli uffici comunali i dati relativi ai minori inseriti in strutture e a quelli dati in affidamento familiare. Da parte nostra giudichiamo necessario riconsolidare i rapporti con il Tribunale dei Minori, per individuare insieme le strategie più efficaci al mantenimento di un adeguato livello di tutela attraverso un migliore utilizzo delle risorse a disposizione».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here