W la Mamma, auguroni all’unica che ci vorrà bene per sempre

0
CONDIVIDI
In tutto il mondo si celebra la Festa della mamma, nata in Liguria
In tutto il mondo si celebra la Festa della mamma, nata in Liguria
In tutto il mondo si celebra la Festa della mamma, nata in Liguria

GENOVA. 8 MAG. Viva tutte le mamme. Quelle che ci sono e quelle che non ci sono più. Per loro siamo ancora le loro bambine e i loro bambini. Giusto così.

Gli auguri dal cuore di tutti i figli del mondo oggi sono arrivati alle mamme con un “pensierino” oppure a parole con una semplice telefonata, ma anche via sms, Twitter, Facebook con un “T.V.T.B.”.

In molti sono andati a trovarla a casa. I più “old fashion” le hanno scritto un bigliettino e regalato i cioccolatini o un mazzo di fiori.

 

Quelli più piccoli, sono stati educati dalle maestre a fare il tradizionale “lavoretto” per la Festa della Mamma, che in alcuni asili è stata snobbata o addirittura vietata da (poche) sciocchine con insensate idee rivoluzionarie (come era accaduto per la Festa del Papà).

Forse non tutti lo sanno, ma la Festa della “Madre e del Fanciullo” nacque durante il fascismo e poi, nel dopoguerra, l’dea fu ripresa e diffusa in tutta Italia dalla Liguria, dove l’ ex sindaco di Bordighera e senatore Raul Zaccari, insieme ad altri senatori, preparò e quindi presentò un disegno di legge per istituire la “Festa della Mamma” (non senza le solite polemiche politiche).

Nel 2000 la Festa della Mamma fu spostata alla seconda domenica di maggio, per adeguare la data italiana a quella statunitense, dove la giornata fu celebrata per la prima volta nel 1908 da un’attivista pacifista e ufficializzata nel 1914 dal presidente Wilson, per l’appunto la seconda domenica di maggio.

Oggi in Liguria la Festa della Mamma è celebrata da tutti. Ci mancherebbe. Auguri a tutte le mamme da Liguria Notizie.

 

LASCIA UN COMMENTO